LOOPS - Workshop di avvicinamento al Vjing

Prezzo: 305.00
IVA inclusa: 305.00

Opzioni disponibili

* Quota iscrizione:

Cos’è il Vjing?

Il Vjing è una tecnica che permette di elaborare in tempo reale immagini o video. Sempre più spesso è utilizzata nei club, nelle esposizioni museali, nei programmi televisivi, nei concerti, nelle performance e negli eventi live. Grazie all’uso di software dedicato e attraverso uno o più video proiettori si possono creare sorprendenti illusioni ottiche ed effetti di luce e ombre che modificano la percezione delle forme e dello spazio.

Di cosa tratta il workshop di avvicinamento al Vjing?

Il corso introdurrà ai principali concetti della performance live-video e del Vjing, con una panoramica generale sia teorico che pratica, sia sul software che sull’hardware.

A chi è rivolto?

È rivolto a tutti coloro che abbiano voglia di sperimentare un nuovo metodo di utilizzo delle tecnologie audio-visive legate alla video arte e all’entertainment e a videomakers, registi teatrali, tecnici luci, dj, musicisti che vogliono integrare con immagini le loro performances live.

Per partecipare al laboratorio non sono richieste conoscenze tecniche specifiche, è sufficiente saper utilizzare un computer anche se, naturalmente, la conoscenza di software di elaborazione foto e video (Adobe Photoshop, Adobe Premiere, Adobe After Effects, FinalCut) può agevolare la comprensione di alcuni passaggi. 

Date e orari

Il workshop si svolgerà sabato e domenica, dalle 10 alle 18, per un totale di 14 ore. 

Quali sono gli obiettivi del workshop?

Il workshop offre ai partecipanti le basi teoriche e pratiche rispetto all’acquisizione e al reperimento delle immagini e alla loro elaborazione. Durante il corso si sperimenterà la creazione di contenuti volti alla realizzazione pratica di un progetto di Visual Projection collettivo. 

Programma del workshop:

Giorno 1

  • Brevi cenni storici sul Vjing

  • Esempi di Performance e Video arte

  • La sinestesia audio/visiva

  • Introduzione al concetto di Vjing e live media

  • Introduzione al software di Vjing Resolume

  • Concetti di copyright, copyleft, opensource, pubblico dominio

  • Le community on-line, l’importanza dello scambio delle fonti e la condivisione delle esperienze

  • L’encoding audio/video

Giorno 2

  • Il concetto di Loop

  • Creazione e produzione di contenuti per il Vjset

  • Riprodurre e modificare in tempo reale video e immagini

  • L’utilizzo di “effetti” all’interno di Resolume

  • La strumentazione Midi

  • Set up del proiettore

  • Applicazione pratica dei concetti acquisiti su una superficie di proiezione

    Materiali a disposizione dei partecipanti

    2-3 Video Proiettori e impianto audio
    Risorse e referenze Audio/Video
    Requisiti e dotazione richiesti ai partecipanti
    È preferibile essere equipaggiati di un proprio laptop con sistema operativo Mac/Windows.
    Mac: per chi non avesse un uscita video VGA o composita è necessario essere muniti di un adattatore. Pc: uscita Vga o Composita.

    A inizio corso verranno fornite le versioni Demo, a scopo didattico, del seguente software:

    Resolume Arena: http://resolume.com/ 

Cristiano Correddu – Koreman visual

Formatore in ambito Cine Tv, Videomaker, musicista e artista visivo. lavora dal 2000 nel settore della postproduzione cinematografica e televisiva. La passione per la musica e le nuove tecnologie lo avvicinano nel 2006 alle sperimentazioni di Live- Visual e Vjing.

Oltre a molteplici collaborazioni con artisti, performer e dj ha curato l’immaginario visivo per: Afrodisia, Edwige, Condominio, Gorgeous, Magnetica, Mammoth, Marte Live, Megattera, Mondo Cane, Folkroads, Ritual, Sweat Drops, Soul Kitchen, Subbacultcha.